MacBook Pro, lo strumento perfetto per il lavoro

Macbook Pro strumento perfetto per lavoro

MacBook Pro: il migliore per lavorare?

Che sia passato del tempo dall’uscita al mondo del MacBook Pro non è mica un segreto. Le persone che si sono affidate a questo strumento hanno potuto ammirarne diverse caratteristiche fondamentali: la versatilità, la completezza, la presenza di numerosi accessori e anche molto altro. Senza dimenticarsi di ciò che rappresenta il cuore della questione: l’aspetto software.

Tra tutti i dispositivi mai realizzati dalla Apple, il MacBook Pro rappresenta senz’altro uno dei più interessanti proprio sotto il punto di vista delle Applicazioni per il semplice motivo che è in grado di supportarne di molto differenti.

La sua potenza, la grande capacità di riproduzione offre a tutti gli interessati una vasta gamma di strumenti utili proprio al fine del lavoro. Se non ci si crede, non resta che provarlo, mentre noi possiamo illustrare i vari motivi per cui secondo noi quello Pro è a tutti gli effetti uno dei migliori MacBook che possiamo trovare in giro ed è lo strumento perfetto per svolgere una vasta gamma di lavori, indipendentemente dalla loro tipologia.

La potenza di questo computer rasenta livelli a dir poco fenomenali, la capacità di calcolo è tra le più grandi in assoluto. Anche per questo il computer in questione merita tutta la nostra attenzione, nonché rappresenta una delle soluzioni più importanti per tutti coloro che cercano la convenienza mista alla competitività.

E quando diciamo che il MacBook Pro è adatto proprio a tutti i tipi di lavori, non esageriamo affatto: lo è per davvero. Non a caso anche quelli della Mela hanno affermato che si tratta di uno dei computer più completi in assoluto. Non a caso, in molti lo hanno preferito per usarlo in qualità di valido sostituto ad altri iDevice e soprattutto ai laptop.

Tra le varie caratteristiche di questo prodotto ne è stata anche migliorata una in particolare: l’usabilità. Se solo qualche anno fa si trattava di prodotti molto difficili da usare, al giorno d’oggi non è più così. E il merito non è solo della Apple, che continua in quella sua tipica corsa verso l’evoluzione dei prodotti, ma anche di tutti gli appassionati ai suoi prodotti.

Sono stati gli utenti ad aver desiderato l’MacBook Pro 2018 e a loro va il merito di spingere l’azienda di Cupertino verso la realizzazione di nuovi obiettivi e il raggiungimento di nuove mete. Saremmo terribilmente ipocriti se dicessimo il contrario e possiamo anche prenderci qualche merito noi, che abbiamo più volte accentuato la possibilità di creare un MacBook Pro, un mini computer a tutti gli effetti, che fosse ottimale proprio per svolgere un qualsiasi tipo di lavoro e non soltanto alcune tipologie dello stesso.

Ci ritroviamo, così, davanti a un laptop che è completo a 360° e senz’ombra rappresenta il vertice massimo dell’IT moderno. Non esageriamo nemmeno a dire che è il best of the best, l’elité dell’elité. Il che è normale considerando che la Mela ha lavorato tantissimo su questo prodotto cercando di farlo migliore di qualsiasi altro notebook in circolo, riuscendoci.

La differenza dai concorrenti, poi, è davvero evidente e si esprime non solo nelle caratteristiche tecniche, ma anche per via dei supporti software di cui è possibile usufruire per disegnare, creare programmi e così via.

Insomma, se cerchi un dispositivo che ti aiuti tantissimo in un qualsiasi compito lavorativo, beh… allora il MacBook Pro 2018 fa a caso tuo! Non ti pentirai affatto se acquisterai un dispositivo di questo genere per il tuo lavoro, qualsiasi esso sia.

E se hai comunque dei dubbi in merito, allora sappi che puoi rivolgerti a noi in un qualsiasi negozio di Thiene o di Bassano. Saremo noi ad aiutarti a scegliere il dispositivo migliore per le tue esigenze (anche se restiamo comunque convinti che difficilmente troverai qualcosa di migliore rispetto all’MacBook Pro e nel paragrafo successivo scoprirai il perché).

LEGGI ANCHE: Centro assistenza Apple a Vicenza

 

MacBook Pro: perché è il migliore?

La generazione dei MacBook Pro è sempre stata il Top, inutile persino discuterne. Non a caso si chiama Pro e non a caso la Apple cerca sempre, ma sempre, di metterci tutta sé stessa per renderlo il migliore che si possa trovare in giro.

Il risultato nel 2018 non è stato per nulla peggiore di quello degli anni precedenti, tutt’altro. Ancor oggi, a distanza dalla sua uscita, ci sono moltissime persone che ritengono questo MacBook come davvero il migliore per molti aspetti.

La macchina dal display 15 pollici ti offre la possibilità di osservare una qualsiasi immagine in alta risoluzione. In contempo, la stessa macchina ti da anche la possibilità di modificarla come ti pare in tempo reale oppure far funzionare moltissimi processi insieme. Tanto per dirne una, quella più banale: puoi aprire diversi programmi e farli funzionare in contempo senza problemi. Certo, dirai che questo era possibile anche con i dispositivi precedenti e non sbaglieresti.

Tuttavia, nel MacBook Pro targato 2018 questa caratteristica è stata migliorata ulteriormente, quasi portata all’accentuazione, tanto che su questo iDevice potrai fare diversi lavori anziché uno solo (anche questo, a dirla tutta, rappresenta un grande passo in avanti sotto molti punti di vista). Non era facile assemblare quello che, per analogia al mondo delle macchine, può essere considerato un bolide di Formula 1, una Ferrari. I processi qui vengono svolti in una maniera estremamente veloce e il dispositivo stesso è in grado di concentrarsi su più processi anziché su uno solo. E allora ecco che all’utente si pone davanti una possibilità alquanto interessante: sfruttare la crème de la crème della tecnologia moderna per eseguire un qualsiasi lavoro egli voglia.

Vuoi scrivere? Beh, facile. Vuoi disegnare? Puoi fare anche questo. Modificare le immagini? Prego. Fare il rendering di grafica? Non c’è problema. E montare film? Anche in questo il MacBook Pro 2018 è, a tutti gli effetti, uno dei migliori dispositivi in circolazione, se non il migliore in assoluto.

Vuoi fare tutto questo mentre viaggi in un treno oppure in una macchina? Allora sappi che la batteria dell’iDevice è davvero molto duratura e resistente: puoi farlo senza alcun problema. Vuoi fare tutto questo insieme e, in contempo, magari anche ascoltare della musica? Perfetto, perché il processore del MacBook Pro 2018 può spianarti la strada senza alcun problema.

Insomma, l’unico problema è solo il tuo: capire come utilizzarlo. Per il resto gli usi sono così tanti che potresti persino perderti e ritrovarti dinnanzi a un naturale imbarazzo della scelta, ma quando si parla dei dispositivi Apple capita spesso, quindi non saresti nemmeno il primo.

 

Caratteristiche tecniche e prezzo

Se vuoi avere a portata di mano quello che è il notebook più potente in assoluto, allora devi preparati a spendere. Il prezzo dei diversi modelli di MacBook Pro varia da 1.549 euro a 2.349 euro, a seconda delle loro caratteristiche e di altri fattori.

I modelli più avanzati (quelli più costosi), hanno un Touch iPad integrato. Il colore in cui questi dispositivi sono immessi sul mercato è l’Argento Grigio siderale tipico di molti prodotti di questo genere (e non a torto considerato da molti come, ormai, un classico).

Lo schermo è 15 pollici, abbastanza grande e soprattutto include il Display Retina (novità particolare) a cui si aggiunge anche un display retroilluminato LED da 13,3 pollici con tanto di tecnologica IPS. Ma il punto forte di questo Device è sicuramente la sua risoluzione. Una bomba con tanto di 2560×1600 a 227 pixel per pollice. Il sistema supporta quasi un milione di colore facendo sembrare che ti trovi direttamente nell’immagine illustrata sullo schermo del dispositivo.

Se volessi adottare una risoluzione ridotta, beh sappi che puoi fare anche questo. Fino alla luminosità massimale di 500 nit, il computer supporta queste risoluzioni:

  • 1680×1050.
  • 1440×900.
  • 1024×640.

In contempo ti viene offerta una grande gamma cromatica. Tuttavia, secondo noi il cuore del dispositivo, quello a cui si deve realmente il successo dello stesso, risiede nella tecnologia True Tone.

Quest’ultima è direttamente collegata al processore, che a sua volta è in i5 configurabile con tanto di i7, aumentando così immensamente le capacità di calcolo del dispositivo. Senza dimenticarsi dell’opzione Turbo Boost che permette al processore di lavorare fino a una frequenza di 4,0 GHz e ben 64MB di eDRAM.

Il modello da 13 pollici, invece, è un i5 configurabile con i 7 a ben 2,7 GHz e un Turbo Boost fino a 4,5 GHz con l’aggiunta di 128 MB di eDRAM. Nemmeno lo spazio di archiviazione, quello relativo alla memoria del dispositivo, risulta basso. Tutt’altro: quasi in ogni modello esiste la possibilità di configurare delle unità SSD con tanto di 1 oppure 2 TB di memoria, il che già parla per sé della capacità di memorizzare i dati.

Grazie a queste caratteristiche tecniche potrai fare proprio di tutto e 1 TB di memoria (o anche i due prima citati) ti offrirà la possibilità di salvare i lavori più grandi. Un’altra chicca di cui dovremmo parlare riguarda il sistema operativo macOS, che rende davvero straordinario un qualsiasi lavoro che compi sul tuo MacBook Pro.

Il nuovo sistema operativo macOS Mojave, poi, aggiunge anche diverse funzioni innovative basate principalmente sull’esperienza dei professionisti. Tali funzioni sono progettate proprio per tutti: puoi utilizzarle senza aver bisogno di una guida anche se non sei propriamente un esperto del campo IT. Grazie agli accorgimenti di Mojave ogni click per te sarà come una magia e potrai compiere anche le operazioni più complesse per via di diverse guide che ti aiuteranno nei compiti più difficili.

Infine, occorre ricordare anche tutto ciò che riguarda l’accessibilità. Le funzioni di questo settore sono state aumentate tantissimo, tanto che al giorno d’oggi anche le persone affette da disabilità potranno sfruttare il MacBook Pro a pieno regime. Le tecnologie odierne sono in grado d’integrare le capacità uditive, visive e fisiche ovviando ai vari problemi derivanti proprio dall’impossibilità di svolgere determinate azioni, anche di tipo motorio.

Inoltre, queste tecnologie svolgono anche altre azioni particolari. Per esempio, aiutano l’apprendimento e la possibilità di eseguire delle azioni molto diverse. Grazie a tali tecnologie potrai davvero creare delle cose straordinarie: provare per credere!

Tra le diverse funzioni che ti potrebbero tornare utili durante il lavoro, spicca il Voice Over, lo Zoom, la possibilità di ridurre il movimento, aumentare il contrasto, leggere i sottotitoli per i non udenti, utilizzare Siri e così via. Insomma, grazie alle funzionalità incluse nel MacBook Pro 2018 potrai avere tutto il mondo dell’alta tecnologia sul palmo della tua mano. E tutto ciò che devi fare è semplicemente prenderla. Facile, no?

LEGGI ANCHE: iPhone rigenerato come acquistarlo

 

Altri motivi per prendere un MacBook Pro

Se tutto questo non ti basta per prendere in considerazione l’idea di acquistare un MacBook Pro e stai ancora tentennando, allora sappi che possiamo aiutarti nella scelta. I vari vantaggi descritti fin qui, difatti, non formano che una piccolissima parte di tutti i vantaggi che derivano dall’utilizzo di un MacBook Pro.

La velocità e il multitasking, difatti, pur essendo un noto cavallo di battaglia della Apple, sono comunque solo la punta dell’iceberg. Iceberg, sotto al quale si nasconde anche molto altro. Acquistando un MacBook Pro, difatti, potrai persino diminuire il tempo che passi al computer dedicando molto meno tempo al tuo lavoro.

Non dovrai aspettare più che vengano installati i diversi aggiornamenti tipici del computer Windows, in quanto il processo nei MacBook Pro avviene quasi istantaneamente, in background, senza che tu debba riservare molta attenzione alla cosa e senza spingerti a dover attendere ore e ore.

Se con il PC Windows riuscivi ad aprire al massimo 7 tab differenti, con le capacità del MacBook Pro la cosa cambia terribilmente e potrai navigare su più pagine al contempo diminuendo, così, il tempo impiegato alla navigazione e soprattutto evitando un altro evento molto fastidioso: i soliti e inutili blocchi.

E se proprio non vuoi sentire noi, che amiamo tantissimo tutti prodotti della Apple, puoi affidarti alle opinioni e alle recensioni di tutti coloro che hanno già potuto provare il MacBook Pro. Tutti, difatti, affermano che dopo l’acquisto la loro resa lavorativa è stata migliorata di molto.

Per non parlare del fatto che la Apple offre, nel vero senso di questa parola, alle persone la possibilità di scaricare e utilizzare numerosi programmi (come il Final Cut Pro X, uno dei più celebri in assoluto).

Il portatile è davvero leggero, tanto che lo puoi inserire ovunque, anche in una borsa, e non sentirne il peso. In effetti, per quanto riguarda il peso sembra quasi un laptop ed è questa la sua caratteristica più importante in grado di aumentare ulteriormente l’usabilità e la portabilità degli oggetti.

Anche questo non ti basta? Beh, allora devi solo provarlo da noi. Poi magari ti convincerai da solo.

Scopri ora il nostro negozio online!

Questo elemento è stato inserito in Mac. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *