Assistenza da remoto: le app per videoconferenza

Esigenze nuove richiedono nuovi strumenti. E nell’epoca della pandemia da Coronavirus, gli italiani scoprono l’utilità dell’assistenza da remoto: ecco tutte le app per effettuare una videoconferenza, con pro e contro.

Fino a non molto tempo fa, bastava scendere sotto casa in uno dei negozi Ipermela di Thiene, Bassano o Padova Altinate per acquistare un prodotto o ricevere assistenza; oggi, ai tempi del Covid-19 invece, è fondamentale limitare il più possibile le uscite non necessarie. Ma come si fa quando si è chiusi in casa e l’iPhone dà di matto, il WiFi non prende o la stampante non funziona più? La buona notizia è che Ipermela continua a offrire i suoi servizi come al solito (basta prenotare attraverso il numero +39 351 5902066), e in più con inedite modalità interattive e completamente virtuali per rispondere alle nuove esigenze del pubblico.

Oltre all’assistenza a domicilio e al servizio di consegna dei prodotti, infatti, Ipermela ha deciso di implementare un servizio di assistenza da remoto attraverso le app e le piattaforme più sicure e famose. E che potete utilizzare anche per restare in contatto con gli amici, organizzare aperitivi a distanza e sentire le persone care. Grazie ad Internet, la distanza fisica non è più un problema. E siccome ogni applicazione ha caratteristiche diverse, abbiamo deciso di stilare una classifica delle migliori app per videoconferenza, con i pro e i contro di ognuna. Tutte rigorosamente gratuite.


WhatsApp:
Estremamente diffusa e facile da usare, assolutamente gratuita. Ha un limite di soli 4 partecipanti, però. Ha app per iPhone e Android, ma non per Mac o Windows, né per iPad.

 

Zoom: Account gratuito estremamente generoso e prestazioni eccelse. Facile da usare. Fino a 100 partecipanti, chiamate 1:1 illimitate, limite di 40 minuti per le chiamate di gruppo (ma basta rientrare in chat per avere altri 40 minuti). Funziona da browser, oppure con le app per Mac, iPhone, iPad e Android. Per info zoom.us.

 


Jitsi:
Open Source, libero e gratuito, Jitsi consente videoconferenze multi-piattaforma via browser, Android, dispositivi iOS, Mac e molto altro. Teoricamente non c’è limite al numero di partecipanti, ma se le risorse di banda o di CPU non bastano, il video viene disattivato automaticamente. Non servono iscrizioni, basta andare su meet.jit.si


Skype: 
App molto nota e un tempo popolare, ha un limite di ben 50 partecipanti, è multi-piattaforma, dispone di app per Mac, iPhone, iPad, Android, Windows, Smart TV etc. Può essere usato anche via browser, e dispone di diverse feature interessanti come ricerca contatti integrata, condivisione schermo, sfocatura sfondo, creazione automatica dei sottotitoli durante le conversazioni e registrazione chat. Per info skype.com.


Google Hangouts:
Ideale per piccoli gruppi e meeting, con altissima qualità audio e video. Può essere avviata via browser, senza necessità di applicazioni dedicate. Ha un limite di 10 partecipanti ed è completamente gratuita. Per info hangouts.google.com

 

Hai bisogno di assistenza ma non puoi uscire di casa? Nessun problema, Ipermela è con te al 100%, quando vuoi e come vuoi. Prenota subito la tua assistenza iPhone, iPad e Mac da remoto chiamando il negozio Ipermela più vicino. Qui trovi i nostri contatti.

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.