Coronavirus, il modo corretto di disinfettare iPhone e iPad

Disinfettare iPhone

In questi giorni difficili, è importante mantenere i più elevati standard di igiene. Per questa ragione, di tanto in tanto, è imperativo che disinfettiate iPhone e iPad: ecco il modo giusto per farlo.

Ora che il Coronavirus è in circolazione, bisogna affidarsi a norme igienico sanitarie più stringenti del solito. L’OMS raccomanda di lavarci le mani a lungo, con prodotti adeguati e in modo frequente; ma anche di evitare luoghi troppo affollati, e di indossare una mascherina quando mostriamo sintomi influenzali. Tutte buone abitudini che gli italiani stanno saggiamente facendo proprie. Tuttavia nessuno ha spiegato per bene come regolarsi coi dispositivi elettronici, tipo iPhone e iPad.

Va da sé infatti che, tornando dalla spesa, non ha senso lavarsi per poi riprendere in mano il cellulare che è stato con noi al supermercato, e che è stato toccato dopo il carrello o i beni acquistati. Dunque occorre disinfettarlo in modo adeguato, e la procedura è semplice.

Basta usare delle salviette umidificate con il 70% di alcol isoproprilico oppure imbevute di Cloruro di Benzalconio, anche detto Benzalconio Cloruro, che poi è il principio attivo dell’Amuchina; ma non è un’esclusiva: potete trovare la medesima molecola anche in altre marche. È sufficiente controllare l’etichetta dei prodotti per la casa al supermercato. Se poi trovate scritto anche “presidio medico chirurgico” avete fatto Bingo.

Se le salviette umidificate al Cloruro di Benzalconio non si vedono, nessun problema. Acquistate un flacone e spruzzate il prodotto puro su un panno morbido, leggermente inumidito e privo di pelucchi e passatelo sul display e sull’intera scocca del dispositivo; andrà benissimo anche un panno per la pulizia degli occhiali. Evitate di far penetrare umidità nelle aperture e soprattutto nella porta Lightning, e non usare detergenti aggressivi, né candeggina, né aria compressa.

Infine, tenete presente che iPhone dispone di un rivestimento oleorepellente a prova di impronte. Su iPhone 8 e modelli successivi, il rivestimento si trova sia sulla parte anteriore che su quella posteriore. Tale rivestimento si consuma con il tempo e con il normale utilizzo, ma alcuni prodotti particolarmente aggressivi o abrasivi potrebbero consumarlo anzitempo, causando tra l’altro antiestetici graffi. Dunque evitateli assolutamente.

In questi giorni, Ipermela è sempre al tuo fianco, continuando a erogare i servizi di assistenza con la qualità di sempre e nel pieno rispetto della normativa vigente su Covid-19. Siamo aperti dal lunedì al sabato, dalle 15.30 alle 18.30, preferibilmente su appuntamento.

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.