iOS 15 e macOS Monterey: Ecco i nuovi sistemi operativi Apple

iOS 15 e macOS Monterey: Ecco i nuovi sistemi operativi Apple

All’ultima conferenza degli sviluppatori, Apple ha ufficialmente presentato iOS 15, iPadOS 15 e macOS Monterey, oltre ad iCloud+ e a tutto il resto. Ecco tutte principali novità in arrivo su Mac, iPhone e iPad.

Niente Colpi di Scena al WWDC 2021

Chi si aspettava annunci roboanti e tecnologie rivoluzionarie sarà rimasto deluso. In generale, il WWDC 2021 è stato prolisso ma costellato per lo più di decine di piccole migliorie che renderanno l’ecosistema Apple più coeso, facile da usare e integrato. Niente salti generazionali, né nuovo hardware, come vaticinavano i rumors: è stata una conferenza molto classica e pacata, insomma senza colpi di scena.

Sono stati presentati rispettivamente iOS 15 e iPadOS 15, macOS 12 Monterey, watchOS 8 e tvOS 15. Ecco le principali novità, e i computer e dispositivi compatibili.

macOS Monterey

“macOS Monterey è ricco di funzioni che aiutano l’utente Mac a migliorare l’efficienza, a comunicare con gli amici e la famiglia in modi nuovi e coinvolgenti, e a lavorare su Mac e iPad con una sinergia mai vista prima”, spiega Apple. “Pensiamo che ai nostri clienti e alle nostre clienti piacerà navigare online con il nuovo design delle tab di Safari, condividere esperienze con SharePlay durante le chiamate FaceTime e lavorare in modo ancora più fluido sul Mac e gli altri dispositivi Apple grazie al Controllo Universale e a AirPlay to Mac.”

E in effetti, l’ultima versione del sistema operativo desktop di Cupertino introduce parecchie cosette. Con SharePlay, ad esempio, si può condividere film o musica su FaceTime, mentre “Condivisi con te” aiuta a ritrovare facilmente i contenuti condivisi tramite Messaggi, visualizzandoli direttamente in Foto, Safari, Apple Podcast, Apple News e nell’app Apple TV. Su Safari arriva la nuova barra dei Tab semplificata, e finalmente i Comandi Rapidi di Siri approdano anche su Mac. Infine, con Universal Control si può usare lo stesso mouse e tastiera con Mac e iPad.

Qui di seguito le feature più interessanti di macOS Monterey:

    • Safari: Il browser ora riorganizza la Barra dei Tag che ora riprende il colore della pagina web e riunisce tab, barra delle tab e campo ricerca in un unico design compatto. I gruppi tab permettono di salvare e gestire le tab in nuovi modi: sono ideali per organizzare viaggi, fare shopping o salvare tutte le tab che l’utente visita ogni giorno. I gruppi tab sono anche sincronizzati su Mac, iPhone e iPad.
    • Comandi Rapidi: Sbarca anche su Mac l’app che fino ad oggi era solo per iPhone e iPad, portando le automazioni di Siri anche su computer.
    • Concentrazione: Al pari di iPhone e iPad, consente di filtrare le notifiche non pertinenti all’attività che si sta svolgendo in quel momento, per evitare distrazioni inutili e migliorare la concentrazione. L’utente può segnalare il suo stato per far sapere alle altre altre persone che è concentrato su un’attività specifica e non è disponibile. Una volta impostata, la modalità Concentrazione viene sincronizzata automaticamente anche sugli altri dispositivi e può essere personalizzata in base all’attività che si sta svolgendo, come la preparazione di una presentazione o la conclusione di un progetto scolastico. agli utenti di concentrarsi su quel che stanno facendo, bloccando le notifiche non correlate col lavoro da fare.
    • Universal Control: Permette di connettere un Mac ad un iPad, e di lavorare su entrambi contemporaneamente con lo stesso mouse e la stessa tastiera.
    • AirPlay su Mac: Finalmente consente di inviare i contenuti di iPhone, iPad e Mac anche su altri Mac, e non solo su Apple TV e Smart TV.
    • Note: L’App aiuta l’utente a organizzarsi, collaborare e creare note ovunque. Note rapide è un modo nuovo per gli utenti di scrivere appunti in qualsiasi app o sito, a livello di sistema, rendendo facile annotare idee al volo ogni volta che arriva l’ispirazione. Quando lavori a progetti in Note con amici o colleghi, puoi aggiungere menzioni, vedere le modifiche apportate da altre persone nella vista delle attività, e classificare le note utilizzando tag per poterle trovare rapidamente all’interno del nuovo Tag Browser e del sistema di cartelle smart basato su tag.
    • FaceTime: Ora integra nuove funzioni audio e video che rendono le chiamate più naturali. Grazie all’audio spaziale, le voci in una chiamata FaceTime sembrano provenire dal punto in cui l’interlocutore appare sullo schermo. L’Isolamento Vocale fa sì che la voce si senta chiaramente, grazie all’eliminazione del rumore di fondo. Con la modalità Ritratto infine viene sfumato lo sfondo rispetto al soggetto principale (disponibile solo sui Mac M1).
    • SharePlay: Permette di condividere alcune esperienze durante una chiamata FaceTime, quali brani musicali, serie TV, film, progetti e altro. Il tutto in tempo reale e con perfetta sincronizzazione. La feature anche con le app di terze parti, come Disney+ o Netflix.
    • Controllo Universale: Consente di passare da Mac a iPad usando lo stesso mouse e la stessa tastiera in modo molto fluido.
    • Mappe: Con Mappamondo interattivo di Mappe arriva un’esplorazione delle aree urbane ancora più coinvolgente e dettagliata.
    • Testo Live: Grazie al Machine Learning (che avviene direttamente su dispositivo), iPhone, iPad e Mac possono leggere e rilevare il testo all’interno delle foto, inclusi numeri di telefono, siti web, indirizzi e codici di tracking, così puoi copiare e incollare queste informazioni, fare una chiamata, aprire un sito e trovare informazioni in un tocco. Queste funzioni sono disponibili in tutto macOS, comprese app come Foto, Messaggi e Safari.
    • iCloud+: Nuovo abbonamento premium di Apple che combina tutte le caratteristiche di iCloud a nuove feature tipo “Nascondi la mia e-mail”, il supporto esteso per “Video sicuro di HomeKit” e iCloud Private Relay, un servizio per la privacy su Internet simile alle VPN.
    • Audio 360º: Sui Mac con chip M1, AirPods Pro e AirPods Max offrono un effetto surround cinematografico grazie all’audio spaziale.
🖥 I Mac compatibili con macOS Monterey:

    • iMac‌ Fine 2015 e modelli successivi
    • iMac‌ Pro 2017 e modelli successivi
    • MacBook Air‌ Inizio 2015 e modelli successivi
    • MacBook Pro Inizio 2015 e modelli successivi
    • Mac Pro Fine 2013 e modelli successivi
    • Mac mini Fine 2014 e modelli successivi
    • MacBook Inizio 2016 e modelli successivi

La versione definitiva di macOS Monterey è attesa in autunno; la Beta pubblica sarà invece scaricabile dal mese di luglio.

iOS 15 & iPadOS 15

Con le sue chiamate FaceTime più naturali, SharePlay per condividere contenuti in sincrono, le feature per aiutare gli utenti a mantenere la concentrazione, i controlli per la privacy e tutto il resto, iOS 15 e iPadOS 15 sono l’aggiornamento che tutti aspettavamo. “Per molte persone, iPhone è diventato indispensabile, e quest’anno abbiamo creato nuovi modi per renderlo ancora più utile nella nostra vita quotidiana” ha commentato Craig Federighi, Senior Vice President of Software Engineering di Apple. “iOS 15 aiuta a restare in contatto condividendo esperienze in tempo reale, offre nuovi strumenti per ridurre le distrazioni e rimanere concentrati, usa l’intelligenza on-device per migliorare l’esperienza nelle foto, e grazie a enormi aggiornamenti in Mappe regala nuovi modi di esplorare il mondo. Non vediamo l’ora che i clienti possano usarlo.”

Tra le feature più interessanti di iOS 15 e iPadOS 15 si contano

    • FaceTime: Le conversazioni con amici e parenti sono più naturali; grazie all’audio spaziale si ha l’impressione che le voci provengano dal punto in cui l’interlocutore appare sullo schermo, e le nuove modalità del microfono separano la voce dell’utente dai rumori di fondo. FaceTime introduce inoltre la modalità Ritratto sfoca lo sfondo rispetto al soggetto (disponibile solo sui Mac M1). Per le videochiamate di gruppo, inoltre, c’è una nuova vista a griglia che permette di vedere più partecipanti contemporaneamente.
    • SharePlay: Grazie a questa funzionalità, gli utenti possono condividere esperienze lo schermo o avviare in contemporanea contenuti su Apple Music, Disney+, Netflix e così via. SharePlay sarà disponibile su iPhone, iPad e Mac, e includerà controlli di riproduzione condivisi per chiunque partecipi alla stessa sessione.
    • Concentrazione: Nuovo strumento di Apple per aiutare gli utenti a ridurre le distrazioni. Concentrazione filtra le notifiche e le app in base ai contenuti su cui l’utente vuole focalizzarsi, dando all’utente la possibilità di scegliere come personalizzare la feature, o di lasciare all’intelligenza on-device il compiuto di suggerire quali persone e quali app possono continuare a inviare notifiche in base alle abitudini del proprietario del dispositivo.
    • Notifiche: Apple ha riprogettato le notifiche su iOS per includere le foto dei contatti, facilitandone così l’identificazione. Inoltre arrivano i Riepiloghi di Notifiche, raggruppate in base alla priorità e alla storia delle interazioni dell’utente con le varie app.
    • Testo Live: Come su Mac, anche iPhone e iPad possono rilevare il testo all’interno delle foto, inclusi numeri di telefono, siti web, indirizzi e codici di tracking, così puoi copiare e incollare queste informazioni, fare una chiamata, aprire un sito e trovare informazioni in un tocco. Queste funzioni sono disponibili in tutto macOS, comprese app come Foto, Messaggi e Safari.
    • Safari: Il browser di Apple ha un nuovo design che rende più facile selezionare i controlli con una sola mano e mette in primo piano i contenuti grazie alla riorganizzazione dell’interfaccia.
    • Mappe: L’app per la navigazione di Apple offre nuovi modi per esplorare il mondo. Ora l’utente ha a sua disposizione quartieri, edifici e centri commerciali ricchi di dettagli, informazioni sull’altitudine, nuovi colori delle strade ed etichette, segnaposto personalizzati e una nuova modalità notturna al chiaro di luna. È un modo completamente nuovo di esplorare il mondo.
    • Siri: l’assistente vocale di Apple offre la funzione Annuncia Notifiche su auricolari e cuffie AirPods, oltreché la possibilità di condividere ciò che appare sullo schermo con un semplice comando vocale.
    • Cloud+: offre tutte le opzioni di iCloud insieme a nuove funzioni premium, tra cui “Nascondi la mia e-mail”, il supporto esteso per i video sicuri di HomeKit, e iCloud Private Relay.
    • Widget (solo iPad): Ora potrai inserire i widget fra le app della schermata Home e visualizzare a colpo d’occhio un maggior numero di informazioni grazie alle dimensioni più ampie. In più arrivano nuovi widget per App Store, Dov’è, Game Center, Mail e Contatti.
    • Traduci: L’app di traduzione sbarca anche su iPad e include la feature “Traduci in automatico” che permette di parlare naturalmente con nativi di altre lingue, lasciando ad iPad il compito di fare da traduttore in tempo reale.
    • Controllo Universale (solo iPad): Con Controllo Universale, si può passare da iPad a Mac usando un solo mouse e un’unica tastiera, in modo fluido e senza configurazione. L’utente può anche trascinare i contenuti da un dispositivo all’altro, per esempio può fare uno schizzo con Apple Pencil su iPad e inserirlo all’istante in una slide di Keynote sul Mac.
📱 iOS 15 sarà disponibile sui seguenti dispositivi:

  • iPhone 13 e 13 Pro
  • iPhone 12 e 12 Pro
  • iPhone 11 e 11 Pro
  • iPhone‌ XS
  • iPhone‌ XS Max
  • iPhone XR
  • iPhone‌ X
  • iPhone‌ 8
  • iPhone‌ 8 Plus
  • iPhone‌ 7
  • ‌iPhone‌ 7 Plus
  • iPhone‌ 6S
  • iPhone‌ 6S Plus
  • iPhone SE‌ (prima generazione)
  • iPhone SE‌ (seconda generazione)
  • iPod Touch (settima generazione)

iPadOS 15 invece è compatibile coi seguenti modelli di tablet Apple:

  • Tutti gli iPad‌ Pro
  • ‌iPad‌‌ (8ª gen)
  • ‌iPad‌‌ (7ª gen)
  • ‌iPad‌‌ (6ª gen)
  • ‌iPad‌‌ (5ª gen)
  • ‌‌iPad‌‌ mini 5
  • ‌‌iPad‌‌ mini 4
  • iPad Air (4ª gen)
  • ‌iPad Air‌ (3ª gen)
  • ‌‌iPad‌‌ Air 2

watchOS 8

La prossima versione del sistema operativo per gli orologi Apple offre chiavi digitali in Wallet, più funzioni nell’app Casa, nuovi tipi di allenamento, e l’app Respirazione aggiornata.
“watchOS 8,” spiega Apple, aiuta “l’utente a rimanere in salute, restare attivo e connesso. Con gli aggiornamenti alle app Wallet e Casa, Apple Watch diventa uno strumento sempre più utile per aprire comodamente l’auto e le porte dei luoghi in cui l’utente vive, lavora e che visita. L’app Respirazione completamente reinventata e i nuovi tipi di allenamento Tai Chi e Pilates aiutano a restare in forma e a coltivare il benessere fisico e mentale, mentre con il nuovo quadrante Portraits e i miglioramenti alle app Messaggi e Foto è ancora più semplice rimanere in contatto con i propri cari.”
    • Nuove chiavi digitali su Wallet: Grazie al supporto a Ultra Wideband, Apple Watch Series 6 supporterà le chiavi digitali per le auto. Ultra Wideband è ora disponibile su Apple Watch Series 6 per le chiavi digitali delle auto. Chi indossa un Apple Watch può aprire in modo sicuro l’auto a distanza e accenderla dal sedile di guida.
    • App Casa Riprogettata: L’accesso semplificato alle scene e agli accessori permette di controllarli stanza per stanza. Con le videocamere compatibili con HomeKit è possibile vedere chi ha suonato alla porta direttamente dal polso, e basta un tocco sul pulsante interfono per trasmettere rapidamente un messaggio in tutta la casa o in stanze specifiche tramite HomePod, HomePod mini o altri dispositivi personali.
    • Nuovi tipi di allenamenti: Arrivano Tai Chi e Pilates.
    • Frequenza respiratoria nel sonno: Grazie al monitoraggio delle le ore di sonno, del battito cardiaco e del livello di ossigeno nel sangue, Apple Watch sa come dormi, e può darti consigli in caso di problemi.
    • Concentrazione: Anche watchOS 8 supporta Concentrazione, una serie di strumenti disponibili con iOS 15 per aiutare a focalizzare l’attenzione e ridurre le distrazioni. Apple Watch si allineerà in automatico con qualsiasi impostazione di Concentrazione selezionata su iOS, così le notifiche da app e persone vengono filtrate in base a quello che si sta facendo al momento. Concentrazione usa l’intelligenza on-device per inviare suggerimenti in base alle abitudini dell’utente: per esempio, quando inizia un allenamento su Apple Watch, viene suggerita l’opzione corrispondente.

watchOS 8 sarà compatibile con Apple Watch 7, Apple Watch 6, Apple Watch SE e alcuni altri modelli meno recenti, che tuttavia non sono stati ancora comunicati al momento della stesura di questo post. La versione definitiva è attesa in autunno.

Non puoi installare Monterey o iOS 15 sui tuoi dispositivi e Mac? Nessun problema! Vieni a scoprire l’ampia gamma di Ricondizionati Ipermela. Ogni settimana nuovi arrivi e risparmi fino al 30% rispetto ai prezzi di listino. Chiama il numero 0445.382025 per conoscere le disponibilità: ci trovi a Thiene, Bassano e Padova Altinate.

Le Garanzie Ipermela:

  • Affidabilità: da oltre 5 anni ci avvaliamo degli stessi fornitori perché garantiscono prodotti fine serie ed ex demo, spesso mai attivati, di altissima qualità.
  • Estetica: Tutti i nostri Ricondizionati sono sempre classe A++.
  • Qualità & Igiene: Ogni iPhone, iPad e Mac viene sottoposto ad un’accurata ispezione visiva e tecnica, e a una batteria di oltre 35 test hardware. Quindi viene lucidato e sterilizzato.
  • Aggiornamento: Il dispositivo viene consegnano con tutti i più recenti aggiornamenti software già correttamente installati.
  • Prova Live: In negozio non è come su Internet. Ipermela è l’unica che ti fa provare e toccare con mano il Ricondizionato prima dell’acquisto.
  • Ampia Scelta: A tua disposizione tutta la varietà possibile di modelli, capacità e colore. E se un modello specifico non c’è, basta chiedere, e lo cercheremo per te. Ti forniremo in tempi record una quotazione gratuita e senza impegno.
  • Accessori: Nella confezione dei Ricondizionati Ipermela trovi sempre tutti i cavi e gli accessori per essere subito operativi.
  • Detto Fatto: Trasferiamo per te i dati dal vecchio iPhone al nuovo, o dal backup di Time Machine, così torni a casa e sei pronto per sfruttare al massimo il tuo nuovo acquisto.

Ogni Ricondizionato Ipermela è protetto dalla garanzia di 1 anno; e in caso di problemi, basta che lo riporti in negozio, e ti sostituiamo il prodotto senza se e senza ma. Il tutto a prezzi Iper-Competitivi.

Non trovi il Ricondizionato che cercavi? Nessun problema!
Compila il form, e dicci quali caratteristiche desideri. Noi lo cercheremo per te, e ti ricontatteremo con una quotazione gratuita e senza impegno.

 

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.