macOS Big Sur: un bug fa registrare lo schermo di nascosto

macOS Big Sur: un bug fa registrare lo schermo di nascosto

Una gravissima vulnerabilità scoperta in macOS Big Sur potrebbe permettere a un malintenzionato di registrare il tuo schermo di nascosto. Per fortuna, Apple ha già preparato una controffensiva: ecco cosa devi fare per proteggerti.

macOS Big Sur: tra lentezza, Mac bloccati e problemi d’installazione

Screenshot Rubati

macOS Big Sur - Furto Dati Personali

Di default, macOS integra al suo interno una serie di sofisticate tecnologie che avvisano l’utente non appena un’app cerca di accedere a alcune risorse, come telecamera e microfono o cartelle di sistema. Tuttavia, un bug presente in tutte le ultime versioni di Big Sur può consentire di eludere questi meccanismi di controllo.

Il trucco usato dagli hacker consiste nell’agganciare il software malevolo ad app come Zoom o Skype, cui probabilmente l’utente ha già conferito tutte le autorizzazioni. Sfruttando questo buco, chiunque con le giuste conoscenze tecniche sarebbe in grado di intrufolarsi nel tuo computer, iniziare a registrare tutto quel che avviene su schermo e infine usare queste informazioni per violare conti in banca, carte di credito, mail, messaggi e molto altro.

Si tratta di una gravissima infrazione della sicurezza e della privacy, ed ecco perché Apple è intervenuta in tempi record. Il che significa che c’è già una soluzione pronta, che puoi attuare con rapidità e soprattutto semplicità.

Virus su Mac: evitare i contagi nel 2021

Mettere in Sicurezza il Mac

Blindare il MacPrima di tutto un dettaglio importante: la vulnerabilità è stata identificata come Zero Day. Ciò significa che, dal giorno della sua scoperta a quello della risoluzione è passato pochissimo tempo e, con ogni probabilità, non c’è stato neppure modo di sfruttarla per scopi illeciti.

Detta in altre parole, non risultano ad oggi violazioni effettuate con questo escamotage. Dunque, se seguirai questi pochi passaggi per mettere in sicurezza il tuo Mac, tra pochi minuti potrai stare tranquillo. L’importante è aggiornare al più presto il computer con macOS Big Sur 11.4 o versioni successive, agendo così:

    1. Nel Finder, fai clic su Preferenze di Sistema che trovi nella cartella Applicazioni.
    2. Fai clic su Aggiornamento Software. In alternativa, puoi fare clic sul Menu Mela in alto a sinistra del display, e fare clic su Preferenze di Sistema → Aggiornamento Software.
    3. Fai clic su Aggiorna ora.

Considera che saranno necessari circa 10 minuti e che ci vorrà un riavvio; inoltre, affinché l’update possa essere eseguito, dovrai avere almeno il 50% di carica della batteria, oppure dovrai collegare il Mac alla presa di corrente. Al termine della procedura automatica, in Aggiornamento Software dovresti leggere “Il Mac è aggiornato: macOS Big Sur 11.4”.

macOS 11.4

Leggi anche: macOS Big Sur: tra lentezza, Mac bloccati e problemi d’installazione

Per ulteriori consigli su come proteggersi dagli attacchi informatici, ti rimandiamo al nostro post di approfondimento sulla questione Virus su Mac.

Rischi e Vantaggi degli Aggiornamenti

Ogni aggiornamento del sistema operativo regala tantissime novità ma anche -e soprattutto- incrementa sicurezza, stabilità e robustezza del software. Ecco perché è importante tenere aggiornati i propri dispositivi e computer. Per esempio, oltre alla risoluzione della vulnerabilità, macOS Big Sur 11.4 porta in dote anche la possibilità di acquistare abbonamenti ad Apple Podcasts.

La contropartita è che, pur con tutta l’attenzione degli sviluppatori, nuove versioni del software possono introdurre imperfezioni e bug che mettere a repentaglio i dati degli utenti, la privacy e la loro sicurezza. Gli aggiornamenti servono proprio per correggere gli errori delle versioni precedenti, ed ecco perché c’è questa eterna corsa al rilascio di nuove build: il lavoro di perfezionamento non finisce mai.

Tra l’altro, questa è anche la ragione per cui a volte consigliamo ai clienti di aspettare qualche giorno, prima di installare grossi update o nuove versioni di macOS. Tuttavia, data la pericolosità del problema di cui abbiamo parlato, stavolta il bilancio tra benefìci e potenziali problemi è assolutamente vantaggioso: dunque, appena possibile, effettua un backup di Time Machine e aggiorna il Mac.

Se hai bisogno di assistenza con Big Sur o se temi che il tuo Mac si sia infettato, portalo subito in uno dei negozi Ipermela di Thiene, Bassano del Grappa o Padova. I nostri tecnici te lo restituiranno aggiornato, ripulito e perfettamente funzionante in tutta sicurezza e senza il rischio di perdere dati. Su questa pagina trovi i riferimenti per contattarci,

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.

Cerchi un modello di iPad specifico? Nessun problema! Compila il form, e dicci quali caratteristiche dovrebbe avere.