Preparare iPhone e Mac, prima di andare in vacanza

Preparare iPhone e Mac prima delle vacanze

Prima di partire per le agognate ferie -per i fortunati che quest’anno ci andranno- ci sono una serie di buoni consigli da mettere in atto. Tra backup, Cloud e accessori, ecco come preparare iPhone e Mac alle vacanze.

Assodato che il 2020 non sarà certamente ricordato per la spensieratezza e le foto al mare, molti di noi si arrangiano come possono. In luogo dei 15 giorni dall’altra parte del mondo, magari si opta per una settimana di BnB in montagna, e al posto della vacanzona in Grecia, un weekend lungo in luoghi inesplorati e meritevoli del nostro Bel Paese. Prima di mettersi in viaggio, tuttavia, c’è una serie di buoni consigli che vorremmo darvi per mettere in sicurezza iPhone e Mac, e i dati che contengono. Perché alla fin fine, non c’è nulla di più importante che preservare le foto dei nostri cari, i messaggi degli amici, i video dei figli.

Backup

Non lo ripeteremo mai a sufficienza. Effettuate una copia di sicurezza dei vostri dati, e non solo prima di partire per le ferie; dovrebbe essere una buona abitudine da mettere in pratica tutti i giorni. È l’unico modo infatti per essere certi di non perdere nulla della vostra vita digitale, anche se dovesse malauguratamente accadere qualcosa al dispositivo.

Per effettuare un backup di iPhone e iPad basta seguire i nostri consigli:

Backup iPhone, tutti i modi di eseguirlo

Effettuatelo col cavo collegato al Mac, anche se possedete un abbonamento iCloud; talvolta, i backup su Cloud si corrompono, ed è sempre meglio avere un piano B.

Per effettuare un backup del Mac, invece, basterà attivare Time Machine su un hard disk esterno oppure su un NAS (che garantisce ridondanza, e dunque maggiore salvaguardia). Spieghiamo tutto in questo post:

Backup Mac: come e perché usare Time Machine

Non trascurate mai e per nessuna ragione questo passaggio, perché l’unico modo di prevenire perdite accidentali di dati è effettuandone una copia aggiuntiva prima che accada il problema.

Accessori

Ci sono diversi accessori che conviene mettere in valigia prima di partire. A chi va al mare o al lago suggeriamo certamente una cover impermeabile: costano poco e proteggono qualunque dispositivo dai danni dell’acqua. E anche se, tecnicamente, gli iPhone possono sopportare brevi immersioni a bassa profondità, non è mai una buona norma metterli ripetutamente a mollo (soprattutto in acqua salata!). Al di là dei proclami della pubblicità, infatti, iPhone non è certificato water-proof, tant’è che la garanzia Apple non copre i danni da contatto da liquidi e Ipermela offre un servizio specifico di Recupero Dispositivi Bagnati.

Benché tutti le ultime generazioni di iPhone dispongano di una stabilizzazione ottica delle immagini che lenisce il problema delle vibrazioni, per ottenere risultati davvero buoni e una ripresa fluida delle vacanze, conviene acquistare un Gimbal. In Ipermela amiamo molto DJI per l’eccellente rapporto prezzo prestazioni, che tra l’altro consente pure di ottenere scatti migliori al crepuscolo e di notte, e panoramiche degne di questo nome.

Per tutti, invece, è straconsigliato l’acquisto di un Powerbank. Nei nostri negozi ne abbiamo di qualunque foggia, dimensione e capacità per venire incontro alle esigenze di tutti. Preferite, se possibile, dispositivi in grado di ricaricare almeno 1 volta, 1 volta e mezza il vostro iPhone (dunque non meno di 10.000 mhA), e dotati di Fast Charge.

Infine, non dimenticate un paio di buoni auricolari come AirPods o meglio ancora AirPods Pro, che vi permetterà di isolarvi completamente da voci e rumori grazie alla feature di cancellazione del rumore.

Attivate un Servizio Cloud

Il Cloud consente di archiviare una copia dei propri dati di continuo, sfruttando la connettività cellulare. Ciò significa che, se scattate una fotografia e poi smarrite iPhone, per lo meno potrete recuperare tutti i ricordi della vacanza. La scelta d’elezione per gli utenti Apple è iCloud, che però impone il pagamento di un abbonamento mensile:

Backup iCloud: cos’è, come funziona e perché va usato

Se non vi va di mettere mano al portafogli, quanto meno sfruttate i servizi Cloud gratuiti presenti sul mercato. Per esempio, Google Photo è completamente a costo zero, e offre spazio illimitato se accettate di attivare una leggera compressione delle immagini e dei video durante l’upload. Amazon Photo, invece, è gratis e senza limiti di qualità/spazio se possedete un abbonamento a pagamento a Amazon Prime. Qui trovate le app:

Se l’abbonamento al gestore telefonico non vi garantisce un massimale mensile adeguato ai backup via connessione mobile, prendete in considerazione l’acquisto di una memoria USB/Lightning capace di scaricare i dati dell’iPhone. In Ipermela consigliamo iXpand Flash Drive di SanDisk, ma ce ne sono molte altre come Leef iBridge, Hyper iStick ed Adam iKlips solo per nominarne alcuni.

Non trascurare il backup per paura di farlo nel modo sbagliato. Passa in uno dei negozi Ipermela di Thiene, Bassano o Padova centro, e scopri qual è la soluzione più semplice ed economica per mettere al sicuro i tuoi dati ora. Qui trovi orari e indirizzi.

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.