AirPods Pro: un successo oltre ogni aspettativa

AirPods ed AirPods Pro superano ogni più rosea aspettativa di Apple; non solo non riesce a star dietro agli ordini, ma ha dovuto addirittura assoldare un altro produttore partner.

Nessuno si aspettava un successo simile, neppure Apple. Tant’è che è nella stragrande maggioranza degli Apple Store e online, gli AirPods Pro risultano praticamente introvabili (non temete: i negozi Ipermela invece hanno fatta scorta), e l’attesa in molti casi supera le due o tre settimane. Ma non si tratta di un collo di bottiglia in catena di montaggio, o di problemi nella logistica: il fatto è che l’attuale domanda di AirPods supera la capacità produttiva di Apple.

iPad, AirPods e Apple Watch: “Migliori Gadget del Decennio” per il Time

Una Sorpresa per Tutti

Un po’ ci si è messo il Natale, e un po’ la bontà del prodotto; fatto sta che nelle scorse settimane, gli auricolari wireless di Apple sono stati uno dei regali più gettonati e ambìti da mettere sotto l’albero. E per questa ragione sono stati letteralmente presi d’assalto dagli utenti, e la cosa non è passata inosservata.

Gli analisti di Citibank, infatti, sostengono che il fenomeno sia dovuto alla domanda senza precedenti, che a sua volta porta alla saturazione delle linee produttive di Cupertino. Detta in parole povere, tutti vogliono un paio di AirPods, ma non ce ne sono abbastanza in giro.

Ecco perché Apple ha dovuto mettere in cantiere una strategia per raddoppiare la produzione nel più breve tempo possibile, affiancando a Luxshare Precision -storico partner a cui era demandata l’intera produzione di AirPods- un’altra società cinese chiamata Goertek.

I migliori prodotti Apple del decennio (secondo voi)

Apple Vola in Borsa

Una risposta vigorosa che prelude a vendite perfino superiori nei prossimi mesi, e almeno per tutto il 2021. Il corollario di questa novità è il botto che le azioni Apple hanno fatto in Borsa negli ultimi giorni. Rispetto infatti al medesimo periodo dell’anno scorso, in cui un’azione si acquistava per poco più di 144 dollari, ora abbiamo sfondato il muro dei 300 dollari; un record che non si era mai visto finora e che si deve allo schema di prezzi molto aggressivo (e variegato) lanciato con iPhone 11 e iPhone 11 Pro, oltreché agli indossabili come Apple Watch e per l’appunto AirPods.

Al momento della stesura di questo post, le azioni sono calate di nuovo a 298 dollari, ma è probabile che torneranno a salire nei prossimi giorni e mesi. Soprattutto se verranno introdotti iPhone SE2 in primavera, i nuovi Mac, i rivoluzionari Apple AirTags e l’iPhone 12 senza Notch. L’orizzonte a Cupertino è rosa, e Tim Cook ha di che gongolare.

Voglia di AirPods ed AirPods Pro, ma in giro non si trovano? Niente paura: passa in uno dei negozi Ipermela di Thiene, Bassano e Padova centro. Le nostre scorte tengono ancora. Su questa pagina trovi contatti e indirizzi utili.

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.