Da Android a iOS: Trasferire i dati su iPhone

Nel 99% dei casi, chi compra un iPhone per la prima volta proviene da Android. E prima del grande passo, si pone una domanda: Come trasferire i dati da Android a iOS? Facciamo chiarezza.

Stando ad un recente sondaggio SellCell, il 33% degli utenti Android non disdegnerebbe un iPhone 12; non tanto per il telefono in sé, quanto piuttosto per il supporto software più duraturo (nel 55.9%) e per la più robusta protezione della privacy (48.8%).

E d’altro canto, la cosa non sorprende. Il mercato è oramai saturo da anni, e praticamente chiunque possiede uno smartphone; ciò significa che l’unico modo che ha Apple per continuare a crescere è attraverso i servizi (ecco perché l’espansione con Apple TV+, iCloud, iDrive e così via) e sottraendo clienti a Google.

Primo Ostacolo: le App

Android VS. iOS

Da una parte c’è il richiamo suadente di Apple, coi suoi dispositivi potenti e dal design inconfondibile, ma dall’altra c’è la tranquillità di un ecosistema che si conosce già; pieno di difetti e poco rassicurante dal punto di vista della sicurezza, magari, ma quantomeno familiare. Non a caso, si dice che chi lascia la via vecchia per la nuova, sa quel che lascia ma non quel che trova.

Ciononostante, molti utenti ogni anno decidono di passare ad iPhone. Ma devono scontrarsi con due grossi ostacoli: le app acquistate e i dati personali.

In generale, tutte le principali applicazioni per Android hanno un omologo anche su iPhone; pensiamo a Twitter, Skype, Facebook, TikTok e così via; in tutti questi casi è sufficiente scaricare nuovamente l’app, e immettere le proprie credenziali per recuperare tutto.

Molte altre app, tuttavia, esistono solo su una o sull’altra piattaforma. In questo caso occorrerà trovare dei sostituti, ma la buona notizia è che -in generale- la qualità del software su iPhone è eccellente, e in media anche superiore a quella Android. Quindi, anche da questo punto di vista, nessuna difficoltà.

Per le app a pagamento, infine, la soluzione è riconvertire abbonamento ad iPhone (se lo sviluppatore lo consente) oppure semplicemente ripetere l’acquisto anche su App Store. In ogni caso, c’è talmente tanta scelta (e di tale qualità) che non sarà difficile trovare rimpiazzi a basso costo, se non addirittura gratuiti. Basta fare qualche ricerca su Internet.

Secondo Ostacolo: i Dati

Migrare da Android ad iOS

L’altro grande problema è come trasferire il patrimonio di foto, calendari, mail, messaggi, preferiti del browser dall’uno all’altro, e qui le cose si fanno più complicate.

Iniziamo con le buone notizie. Tutto quel che è presente su cloud (tipo contatti, calendari, promemoria, mail ma anche la messaggistica Telegram) può essere importato facilmente: basta configurare gli account in modo corretto.

Per la musica, occorrerà effettuarne prima la copia su iTunes o nell’app Musica del Mac, e procedere ad una sincronizzazione (sempreché non sia protetta da meccanismi di protezione digitale del diritto d’autore). Procedimento analogo anche per podcast, libri, PDF e documenti Office.

Quel che invece è fisicamente sul dispositivo andrà copiato a mano. Apple ha creato un’utility per aiutare l’utente a eseguire questo ingrato compito, ma spesso dà problemi e non funziona come dovrebbe; tant’è che ha recensioni tutt’altro che lusinghiere. Per tale ragione, noi di Ipermela preferiamo affidarci a strumenti professionali più sofisticati e dai risultati garantiti.

Inoltre, c’è anche un’altra questione. Alcune applicazioni –WhatsApp su tutte- non prevedono la possibilità di migrare la cronologia dei messaggi da Android a iPhone, e viceversa. Per quello occorre necessariamente impiegare utility a pagamento che però rendono l’impresa parecchio sconveniente. In fondo, che senso ha acquistare la licenza a vita di un software che servirà una volta sola?

Se hai bisogno di trasferire i tuoi dati personali, i messaggi, le foto e la musica da Android ad iPhone, risparmiati il mal di testa e affidati ai professionisti. Porta il tuo vecchio Android e il nuovo iPhone (o scegli uno dei convenientissimi Ricondizionati Ipermela) in uno dei negozi Ipermela. I nostri tecnici te lo restituiranno in poche ore configurato a puntino.

Col servizio di Trasferimento Dati Android → iOS di Ipermela recuperi la maggior parte dei dati e puoi partire subito a sfruttare al massimo il tuo iPhone. Le nostre garanzie:

✔ Tempi rapidissimi
✔ Importazione di quasi tutti i dati
✔ Trasferimento su chiavetta USB su richiesta
✔ Prezzi iper-competitivi

Passa in negozio e scopri il servizio di Trasferimento Dati Android → iOS di Ipermela. Ci trovi a Thiene, Bassano del Grappa e Padova Altinate. Per maggiori informazioni, contattaci subito.

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.