Disponibile iOS 15.1.1, ma non per tutti: Pro & Contro dell’aggiornamento

In queste ore, Apple ha rilasciato iOS 15.1.1. Ecco cosa cambia, e qualche consiglio pratico per aggiornare in modo corretto senza rischiare di perdere dati.

Dopo aver lanciato iOS 15 a settembre 2021, è stato subito chiaro che al di là delle tante novità, il nuovo sistema operativo portava in dote anche diversi problemucci di gioventù. Alcuni di essi sono stati corretti con un update minore, vale a dire iOS 15.0.1; poi, a distanza di neppure 10 giorni, è arrivato iOS 15.0.2. E ora, si è reso necessario rimettere di nuovo mano al software del telefono, ma non di tutti: solo di iPhone 12 e iPhone 13. E seppure questo tipo di operazione non è mai veramente esente da rischi, è davvero fondamentale che stavolta aggiorni i tuoi dispositivi al più presto. Ecco perché, e cosa cambia.

Update per pochi: iOS 15.1.1

Nelle ultime ore, Apple ha rilasciato un piccolo ma fondamentale aggiornamento che però non possono scaricare tutti: è specifico per due modelli di iPhone. Parliamo di iOS 15.1.1, disponibile solo per iPhone 12 e iPhone 13, e non per iPad né per altri modelli di iPhone.

Sul contenuto dell’update, Apple è piuttosto oscura. SI limita a menzionare un generico miglioramento nella qualità delle chiamate:

iOS 15.1.1 migliora le prestazioni in caso di caduta di linea sui modelli di iPhone 12 e iPhone 13

E il fatto che questo update non abbia passato neppure i normali cicli di Beta Testing degli sviluppatori, fa intendere che era davvero urgente. Pertanto, anche se aggiornare comporta sempre dei rischi, il consiglio che ti diamo è di farlo al più presto. I vantaggi, probabilmente, superano i rischi.

iOS 15.1

Per tutti gli altri utenti che non hanno iPhone 12 o iPhone 13, l’ultima versione scaricabile è iOS 15.1, disponibile gratuitamente e installabile attraverso le normali funzionalità integrate nel sistema operativo. Stando alle note di rilascio, corregge diversi bug molto insidiosi ma soprattutto introduce alcune delle feature più attese di iOS 15, promesse e poi rimandate all’ultimo per ragioni di stabilità e qualità di prodotti. Nello specifico:

SharePlay

SharePlay è un nuovo modo di condividere esperienze sincronizzate in FaceTime con contenuti dall’app TV di Apple, Apple Music e altre app supportate di App Store.
I controlli condivisi consentono a tutti i partecipanti di mettere in pausa, avviare la riproduzione, andare indietro e andare avanti veloce.
Il volume smart abbassa automaticamente l’audio di un film, di un programma TV o di un brano quando uno dei tuoi amici parla.
Apple TV supporta l’opzione di guardare il video condiviso su uno schermo più grande mentre continui la chiamata FaceTime su iPhone.
La condivisione dello schermo consente a tutti i partecipanti alla chiamata FaceTime di guardare foto, navigare sul web o aiutarsi a vicenda durante un’attività.
Fotocamera

Registrazione video in formato ProRes con iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max.
Impostazione per disattivare il cambio automatico della fotocamera durante la realizzazione di foto e video in modalità macro su iPhone 13 Pro e iPhone 13 Pro Max.
Apple Wallet

Il supporto per le schede vaccini per il COVID-19 ti consente di aggiungere e mostrare dati verificabili sulle vaccinazioni da Apple Wallet.
Traduci

Supporto per il cinese mandarino (Taiwan) nell’app Traduci e per la traduzione nell’intero sistema.
Casa

Nuove opzioni di attivazione delle automazioni basate sulle misurazioni attuali di sensori di umidità, di qualità dell’aria e della luminosità compatibili con HomeKit.
Comandi Rapidi

Nuove azioni preimpostate per sovrapporre del testo su immagini o GIF.
Questa versione risolve anche i seguenti problemi:

L’app Foto poteva indicare incorrettamente che lo spazio di archiviazione era pieno durante l’importazione di foto e video.
L’app Meteo poteva non mostrare la temperatura attuale per “La mia posizione” e mostrare i colori degli sfondi animati in modo errato.
L’audio in riproduzione da un’app poteva andare in pausa quando si bloccava lo schermo.
Wallet poteva chiudersi inaspettatamente se si utilizzava VoiceOver con più biglietti.
Le reti Wi-Fi disponibili potevano non essere rilevate.
Algoritmi per la batteria aggiornati sui modelli di iPhone 12 per una stima più precisa della durata della batteria nel tempo.

Contemporaneamente a questo, Apple ha reso disponibile anche un omologo software dedicato ai suoi tablet: iPadOS 15.1 che corregge bug e introduce grossomodo le medesime novità su tablet.

Perché è Importante Aggiornare?

Ogni update porta in dote tonnellate di novità che incrementano sicurezza, stabilità e robustezza del software, e che in più ne aumentano le potenzialità. Ecco perché è importante tenere aggiornati i propri dispositivi e computer:

    • Nuove Feature: Quasi ogni nuova versione di iOS aggiunge nuove funzionalità o migliora quelle esistenti. Per esempio, con iOS 15 gli utenti si sono ritrovati feature per condividere musica, app e schermo di iPhone, per ridurre le distrazioni e per esplorare il mondo.
    • Stabilità: Il software è una cosa viva, in perenne evoluzione e che può nascondere insidie. Ogni modifica è fatta nell’ottica di migliorare le cose, ma spesso introduce imperfezioni e bug che possono mettere a repentaglio i dati degli utenti, la privacy e la loro sicurezza. Gli aggiornamenti servono proprio per correggere gli errori presenti nelle versioni precedenti.
    • Sicurezza: Le minacce informatiche si evolvono col tempo, e le tecnologie di contenimento che funzionavano fino a poco tempo prima all’improvviso diventano obsolete, prevedibili e possono essere bucate da un malintenzionato. È quello che Steve Jobs chiamava il “gioco del gatto e del topo”. Ad ogni stretta sulla sicurezza di iPhone e iPad corrisponde una contromossa di hacker e cracker volta a eluderla; e ad ogni nuova minaccia, segue un’ulteriore irrobustimento della sicurezza. Questo inesorabile processo va avanti da quando è nata l’informatica.

Nonostante un lungo e complesso processo di revisione cui viene sottoposto ogni aggiornamento (chiamato in gergo Beta Testing), purtroppo non è mai possibile escludere al 100% l’introduzione di nuovi bug, incompatibilità o altri problemi. Pensa ad esempio allo scompiglio creato dagli ultimi aggiornamenti di Big Sur su Mac che hanno introdotto gravi vulnerabilità e incompatibilità, soprattutto sui Mac M1.

Ogni passaggio da una Major Release all’altra (tipo da iOS 13 a iOS 14 e da iOS 14 a iOS 15) può infatti portare alla perdita di compatibilità con le app più vecchie o che non vengono aggiornate da tempo. Alcune feature vengono soppresse, e non sempre sostituite con qualcosa di migliore o di sovrapponibile. Le prestazioni, sugli iPhone e iPad meno recenti possono calare e la cosa peggiore è che, una volta aggiornato iPhone e iPad, non si può tornare indietro (su Mac sì, ma è un processo lungo e non automatico, e per di più occorre estrema disinvoltura con la parte tecnica).

Aggiornare Senza Perdere Dati

Aggiornare iPhone

Prima di procedere con qualunque tipo di aggiornamento su iPhone e iPad, è davvero importante mettere in pratica una serie di buoni consigli per evitare di perdere tutti i propri dati. Si tratta di passaggi semplice ma fondamentali per evitare di dire addio a foto, messaggi, musica, app e tutta la mole di informazioni custodita sul tuo dispositivo.

  1. Effettua sempre un backup del dispositivo su iCloud o sul computer. Meglio su tutti e due, perché iCloud può corrompersi (e a proposito, il Corso in Aula Ipermela di Backup & iCloud serve proprio a scogliere questi e altri dubbi relativi alle copie di sicurezza. Per maggiori info e per prenotazioni, fai clic qui).
  2. Elimina le app che non usi più o che non ti servono, per liberare spazio. Considera che solo per aggiornare ad iOS 14 servono dai almeno 5GB di spazio disponibile.
  3. Se stai passando ad una nuova Major Release (tipo da iOS 14 a iOS 15), e hai specifico bisogno di alcune applicazioni, controlla prima sul sito dello sviluppatore che siano compatibili con la versione di iOS che intendi installare. Se l’ultima versione del sistema operativo non è disponibile, probabilmente il tuo dispositivo non è compatibile. Fai clic qui per verificarlo.
👉🏼 Non ti fidare della procedura automatica. Se qualcosa va storto, rischi di perdere tutti i tuoi dati. Segui i nostri consigli e, se hai dubbi o difficoltà, rivolgiti agli esperti Ipermela prima di avviare l’aggiornamento. Foto, messaggi e app sono la cosa più preziosa del tuo iPhone. 

Per quanto semplificata da Apple, l’operazione di aggiornamento resta comunque molto delicata e non esente da rischi: se qualcosa va storto, basta poco per perdere tutti i tuoi dati, le foto e i messaggi.

Pertanto, consigliamo di contattarci se hai registrato problemi di rallentamento o incompatibilità, o se ti serve l’aiuto di un esperto per aggiornare in modo corretto e sicuro. Ipermela è sempre con te.

Anche tu ami Telegram? Allora iscriviti al canale Telegram di Ipermela per restare sempre aggiornato su tutte le ultime novità Apple. Ogni giorno trucchi e segreti su Mac e iPhone, anticipazioni e prove. La community degli ipernauti ti aspetta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.